12 dic 1943

Offenburg

Ci troviamo nel campo di concentramento di Offenburg che, dopo tanti disagi e patimenti si rivela un vero Paradiso (più tardi, molto più tardi verremo a conoscenza che questo modello è tale perché ‘e tra quelli che la croce rossa internazionale può visitare e che la realtà sarà invece dolorosamente e tragicamente diversa) Esso ospita prigionieri francesi e polacchi; dispone di baracche con camerette riscaldate da stufette a carbone, dormiamo in brandine e ci distribuiscono posate e scodelle, una giubba, un paio de pantaloni, mutande di lana, ed un cappotto più lungo, thè al mattino due abbondanti densi minestroni al giorno, del pane, marmellata e patate…tutto questo scandisce le nostre giornate che viviamo con tanta serenità

  • Mauro Colandrea

    Buonasera,

    mio nonno, maresciallo dei Carabinieri Raffaele Colandrea, è stato catturato a Korcia (Albania) il 14/9/1943 ed ha scontato la prigionia presso il campo di Offenburg. Ho il suo diario e delle lettere scritte ai familiari dalla prigionia. Mi piacerebbe poter acquisire maggiori informazioni in merito. Lascio la mia personale email per eventuali contatti. Grazie e complimenti per il sito.